Il nuovo appuntamento di American Style è dedicato a Lori Earley, nata in una piccola cittadina vicino New York, Rye, con una passione innata per l’arte fin dalla tenera età. Anche lei non è per niente una novellina e le numerose riviste che le hanno dedicato articoli e copertine lo confermano, perfino la nostra italianissima Fefè (Numero #4).

Anche nelle sue opere si ritrovane ambientazione gotiche e molto barocche (a questo punto direi che è quasi una costante per gli americani) in cui si muovono le sue sensualissime e tormentate donne, dai lunghissimi colli, eleganti come quelle di Modigliani, simboli di una nuova regalità contemporanea e punkettara.

Lavora principalmente con olio e carboncino; tra le sue fonti di ispirazione John Singer Sargent, Chris Cunningham ma anche, e soprattutto il mondo della moda, da Gaultier a MqQueen.