baniere

Immediato, comunicativo e molto street ( tanto che ha progettato le illustrazione per delle tavole da skateboard) è il nuovo protagonista dell’ormai consueto appuntamento con le interviste agli artisti.

Ventiduenne francese è conosciuto a livello artistico e professionale come neo, su deviantart come neo-innov e all’anagrafe come Florian Nicolle.

1. Qual è stata la tua formazione e come ti sei avvicinato all’arte in generale e al genere che pratichi in particolare?

Sono specializzato in graphic design. C’era una piccola sezione dedicata all’illustrazione per cui ho lavorato molto, la quale è diventata la parte più importante del mio lavoro, inclusi il lavoro di graphic design. Ora mi dedico di più alle ilustrazioni che al lavoro di graphic design. Ovviamente faccio molti schizzi, più seriamente da circa 8 anni.

2. Quali sono le tue fonti di ispirazione?

Sono molto grato al mio primo insegnante d’arte, che è stato la mia più grande fonte di ispirazione, il quale mi ha aiutato ha continuare con il mio lavoro. In questo modo sono stato in grado di raggiungere il mio lavoro. Ovviamente continuo a osservare molti lavori di famosi e anonimi illustratori, con stili differenti.

3. Quali sensazioni vuoi comunicare attraverso le tue opere?

Cerco di creare un’immagine che conservi la freschezza del primo colpo di vernice, le espressioni della linea devono essere molto libere e spontanee, pur mantenendo un rigoroso disegno. Così uso tecniche veloci come la bic, inchiostro di china, acquerello, un pennello grande, poi aggiungo le texture con Ps.

4. Descrivi il tuo lavoro.

Cerco di comunicare attraverso i ritratti l’impressione di essere veramente guardato dalla persona ritratta ed immaginare il suo pensiero e il suo sentimento. Questo è il motivo per cui lavoro molto sullo sguardo.

5. Quanto tempo impieghi per progettare e realizzare un’opera?

Normalmente in 4 ore ho finito, non di più perché cerco di mantenere l’idea di bozzetto nelle mie illustrazioni.

6. In quasi tutte le tue opere sono presenti stralci di testi, che significato hanno?

Si, uso molte texture di testo perché aggiunge la presenza della mano; disegno l’immagine come se stessi scrivendo un testo, con gli stessi strumenti, la stessa libertà, con cancellature, linee, scarabocchi, ecc… Cosa c’è scritto non importa.

7. Ritieni che sia dato sufficiente spazio agli artisti nei canali istituzionali? Come ritieni che si possano superare i limiti dall’arte ufficiale?

Non saprei

8. Quali sono i tuoi prossimi progetti?

Vorrei cambiare i soggetti dei ritratti, provare cose nuove in modo da non limitarmi.

Original Version

1. What training do you come from and how did you approach art, the genres you practice in particular ?

I am skilled in graphic design. There was a little section devoted to the illustration that i have worked a lot, Which finally took a big place in my work, including graphic design work. And now i do more illustration than graphic design work.
Of course I pratice a lot sketching, more seriously since about 8 years.

2. What are your sources of inspiration ?

I am very grateful to my first art teacher who as been my greatest source of inspiration, which really helped me to move on with my work. In this way, I have been able to attain my own working, my own style. Of course I continue to watch a lot of work of famous or anonymous illustrator, with differents styles.

3. Describe your work and the techniques you use.

I try to create an image that retains its freshness of the first paint stroke, the expressions of the line have to be very free and spontaneous. While keeping a rigorous drawing. So i use “fast techniques” like a bic, large brush, watercolor and chines ink then I add texture on Ps.

4. What kind of sensations do you want to comunicate through your works ?

I search to comunicate through portraits the impression to be really watched By the drawn person and imagine his thoughts ans his feeling. That’s why i work more the look.

5. How long does it take you to conceive and realize a work ?

It takes me about 4 hours to finalize them, not more because i try to keep a mind of sketching in my illustrations.

6. In many of your works are present excerpts of text, that have meaning ?

Yes i use much texture of text, because it add a presence of hand. I draw a picture as if I wrote a text, with the same tool, the same freedom, with erasures, lines, scribbles etc…What is written does not matter.

7. Do you think artists are given sufficient space in institutional channels ? How do you think limitations of official art could be overcome ?

I don’t know…

8. What are your next projects ?

I will change the subject about portrait, try new things so as not restrict myself…