cosiLa prima cosa che viene alla mente leggendo questo titolo, Così lontano così vicino, è il film del regista tedesco Wim Wenders del 1993, ma in realtà si tratta di un’interessante mostra presso il Centro Culture Contemporanee al Pigneto, noto quartiere romano.

L’esposizione è curata da Elena Del Drago e vede come protagonisti Julia Polidoro, Pietro Ruffo e Marinella Senatore, giovani artisti italiani che hanno realizzato le loro opere appositamente per l’evento.

Ricordando la trama dell’omonimo film, a volte le cose che ci appaiono distanti non lo sono affatto e comunque non più di certe che ci sono molto prossime;  si legge, infatti, nel comunicato stampa “lo sguardo si sofferma sulla più privata e minimale realtà oppure spazia fino ad abbracciare tematiche universali, persino politiche, e improvvisamente le prospettive si capovolgono: cio’ che e’ distante appare riconoscibile, mentre le dinamiche piu’ note diventano incomprensibili“.

La mostra ha inaugurato il 23 Aprile ed è visitabile fino al 18 Maggio del martedì al sabato dalle 15 alle 20 o su appuntamento.