ImagoAvendo imparato, ormai, a conoscerci, ben sapete che Art Rehab cerca di farsi portavoce e di sostenere progetti alternativi, non istutuzzionalizzati, dedicati ai giovani emergenti e, con un occhio di riguardo,  che abbiano come protagoniste talentuose artiste.

Da questa volontà proviene questa segnalazione in quanto, oggetto della nostra attenzione, oggi, è il progetto espositivo Imago Feminae inserito nella quinta edizione di Pictor in Fabula, l’annuale rassegna di pittura figurativa ed arte visiva che si svolge a Palazzo Guidobono di Tortona.

Donne che dipingono donne è l’emblematico sottotitolo che rappresenta le 12 artiste in esposizione, facendo già pregustare allo spettatore un’interessante panoramica di figure femminili raffigurate ed interpretate attraverso un severo ed ipercritico (senza generalizzazioni)  sguardo.

Non una banallizzazione nè un grido al femminismo ma una ricerca, come si legge nel comunicato stampa,  “esemplificativa delle attuali tendenze della pittura figurativa italiana delle ultime generazioni ed al tempo stesso è emblematica quale forma di rappresentazione di alcuni aspetti del complesso universo muliebre. Il mistero della femminilità viene letto e interpretato secondo differenti approcci e tecniche espressive che privilegiano la pittura ma nello stesso tempo lasciano spazio all’elaborazione fotografica, all’illustrazione, al video e alla performance.

L’evento è sostenuto dalle associazioni culturali tortonesi ARCAdiA di Paolo Lesino e Il Leone e la Rosa di Paolo Candida.

Artiste in esposizione: Vania Comoretti, Anna Madia, Daniela Montanari, Roberta Savelli, Simona Bramati, Svitlana Grebenyuk, Francesca Marzorati, Ludmilla Radchenko, Marina Buratti, Cristiana Cattaneo, Louise Beckinsale, Emilia Faro.

L’esposizione inaugurerà il 3 Ottobre dalle 18:00 alle 24:00 e sarà visitabile fino al 31 Ottobre.

via | Exibart